Accedi

Ho dimenticato la password

Facebook
Registrati sul nostro sito!
Che aspetti registrati nel nostro sito e invita amici!!! Link: One Piece Italia
Ultimi argomenti
» Reclutamento moderatori globali!
Sab Feb 05, 2011 3:47 pm Da BAZZacco

» Cambiare Immagine profilo nel forum e impostare la firma!!
Sab Feb 05, 2011 2:56 pm Da ZoRd96

» Guida ad aprire un Topic ed rispondere agli argomenti!
Sab Feb 05, 2011 2:41 pm Da ZoRd96

» Pubblicizziamo pagine!
Sab Feb 05, 2011 2:10 pm Da ZoRd96

» Guida alla registrazione nel forum!
Sab Feb 05, 2011 12:33 pm Da ZoRd96

» Competizione
Sab Feb 05, 2011 11:58 am Da ZoRd96

» VOLUME 61, ROMANCE DAWN FOR THE NEW WORLD
Ven Feb 04, 2011 6:48 pm Da ZoRd96

» CAPITOLO 613!
Gio Feb 03, 2011 7:58 pm Da ZoRd96

» Capitolo 612
Gio Gen 27, 2011 7:01 pm Da ZoRd96

Partner
creare un forum
Chi è in linea
In totale c'è 1 utente in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 1 Ospite

Nessuno

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 54 il Mer Gen 26, 2011 6:37 pm

Sheltz Town

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Sheltz Town

Messaggio Da The Tenth il Mer Dic 08, 2010 2:38 pm


(East Blue): Una delle basi della Marina situata nell'East Blue.Al comando c'è il terribile capitano Morgan.

EVENTO:Rufy e Kobi a bordo della scialuppa presa ad Albida si dirigono verso Sheltz Town, isola famosa per la base della marina presieduta da Morgan e dove è stato rinchiuso un cacciatore di pirati di nome Zoro. Approdati sull’isola i due si dirigono verso la base della marina, Rufy per vedere se questo Zoro è degno di entrare a far parte della sua ciurma e Kobi per arruolarsi nella marina. Arrivati alla base si accorgono che sul piazzale si trova un uomo legato con sulla testa una bandana verde, di sicuro è Zoro il famoso cacciatore di pirati. Zoro si accorge che ci sono due ragazzi che lo guardano al di la del muro e inizia a proporgli favori in cambio dello scioglimento delle corde, mentre zoro sta ancora parlando con Rufy ecco apparire una bambina nel piazzale, la bambina non sembra terrorizzata dal cacciatore di pirati e anzi gli offre delle polpette di riso preparate apposta da lei, in quel momento entra in scena Hermeppo, figlio dell’ammiraglio Morgan che in tono strafottente si dirige verso Zoro e la piccolina. Hermeppo strappa dalle mani della bambina una delle due polpette e se la mangia ma purtroppo è zuccherata e non salata così il giovane despota butta per terra le polpette e le schiaccia, poi ricorda alla bambina che le regole dicono che chi aiuta un condannato deve essere condannato a sua volta e ordina a un militare di lanciare la bambina oltre il muro di recinzione. Il militare esegue l’ordine anche se controvoglia e getta la bambina, per fortuna al di là del muro si trova Rufy che salva la bambina dalla caduta. Poi Hermeppo si rivolge a Zoro ricordandogli di rispettare la promessa di sopravvivere per un mese. Quando Hermeppo se ne va Rufy si avvicina la cacciatore catturato e gli chiede di unirsi a lui e diventare un pirata in cambio della liberazione, ma Zoro rifiuta dicendo che anche senza l’aiuto di nessuno riuscirebbe a sopravvivere visto che lui ha un sogno da realizzare. Prima che Rufy va via dal piazzale Zoro gli chiede di dargli da mangiare le polpettine precedentemente schiacciate a terra da Hermeppo, le mangia e dice di dire alla bambina che erano molto buone. Rufy si reca di nuovo nel paesino e incontrato la piccola gli racconta che Zoro ha mangiato le sue polpette e gli sono piaciute, ma Kobi ha un dubbio, ma Zoro è veramente cattivo come dicono? I due vengono a sapere che Zoro si è fatto catturare al posto della piccola per averla difesa e aver fatto a fette il lupo del figlio dell’ammiraglio Morgan, dice che i veri cattivi sono i Morgan…padre e figlio se la popolazione facesse la minima opposizione verrebbero condannati subito a morte. Tutti in città sono terrorizzati da loro. Mentre la piccola racconta l’accaduto a Rufy arriva in città Hermeppo dicendo che non ha intenzione di rispettare il patto fatto con Zoro e decide di farlo giustiziare per dare da esempio per la popolazione. Rufy sentito questo si arrabbia e inizia a picchiare Hermeppo dicendo che non gliene frega niente di chi sia e che è una persona malvagia. Rufy si reca di nuovo da Zoro e gli dice che vuole che si unisca alla sua ciurma ma Zoro non vuol sentire ragioni, Rufy chiede dove si trova la sua spade e gli risponde che la marina gliela confiscata…sentito questo Rufy decide di andare a riprendere la spada dicendo che se la rivuole deve diventare suo compagno. Rufy entra dentro la base della marina e non vede nessuno ma sente delle voci venire dal tetto della marina. Sul tetto si trova l’ammiraglio Morgan che sta facendo erigere una gigantesca statua a simboleggiare il suo potere, per alzarla fa usare delle corde tirate dagli uomini della marina, Rufy incuriosito decide di vedere cosa succede e allungando il braccio fino al tetto si lancia, purtroppo si da troppa spinta e per fermarsi si aggrappa da una corda usata per alzare la statua, questo fa sbilanciare tutti i marine che lasciano la presa e fanno cadere la statua a terra distruggendola. L’ammiraglio Morgan è furioso e ordina di catturare il ragazzo e di giustiziarlo. Rufy per sfuggire ai marine decide di rapire Hermeppo che si trovava sul tetto, mentre fugge un marine avverte l’ammiraglio che una persona si è introdotta nel campo della croce dove si trova Zoro legato. Nel campo si trova Kobi che vuole liberare Zoro disgustato dal comportamento della marina, il sogno di Kobi è di diventare un marinaio corretto ma mentre sta sciogliendo le corde viene colpito da un colpo di fucile. Intanto Rufy si fa dire da Hermeppo dove si trova la spada di Zoro,. Nel campo Kobi dice a Zoro che Hermeppo non ha intenzione di rispettare il patto fatto con Zoro di liberarlo se sarebbe resistito legato al palo e anzi ha intenzione di giustiziarlo, sentito questo Rufy ha picchiato il damerino perché ha calpestato l’orgoglio di Zoro. Arrivano sul campo i marine con Morgan e ordinano a Kobi di fermarsi, rufy intanto arrivato alla camera di Hermeppo vede che ci sono tre spade ma non sa quale sia quella di Zoro, sente dei rumori venire dal campo e si affaccia alla finestra vedendo che Kobi e Zoro sono circondati dai marine. L’ammiraglio Morgan ordina di giustiziare i due, mentre i marine iniziano a caricare i fucili Zoro dice che non può morire li che ha fatto una promessa…così inizia un flash back di Zoro da piccolo. Da piccolo Zoro si allenava nei pressi di un Dojo e si batteva sempre con la figlia del Maestro, il nome di questa ragazza era Kuina, Zoro nonostante combattesse con una o due spade non aveva mai vinto con Kuina che era una ragazza. Una notte Zoro decide di sfidare Kuina con una spada vera e la ragazza accetta. Zoro viene di nuovo sconfitto e inizia a dispiacersi, ma è Kuina quella più dispiaciuta, perché crescendo e diventando una donna è convinta che non potrà più eguagliare la forza di un uomo adulto. Zoro non è convinto di questo e fa un promessa con Kuina, un giorno uno dei due diventerà lo spadaccino più forte del mondo. Il giorno dopo la promessa Kuina cade da delle scale e muore…Zoro disperato chiede al maestro di avere la spada di Kuina e giura che diventerà lo spadaccino più forte del mondo così da arrivare il suo nome fino in paradiso. Finisce il flash back. Rufy vede che la marina sta per sparare e si lancia verso i due amici frapponendosi tra loro e la marina che nel frattempo a sparato, i proiettili colpiscono Rufy ma i colpi rimbalzano e ritornano ai mittenti. Zoro sbalordito chiede a Rufy chi diavolo sia e la risposta è: “io…sono l’uomo che diventerà il re dei pirati”. Rufy mostra a Zoro le tre spade dicendo di averle prese tutte perché non sapeva quale fosse la sua, Zoro lo informa che tutte e tre le spade sono sue, lui usa tre spade per combattere e decide che più tosto che morire li per mano della marina decide di diventare un pirata ed allearsi a lui. I marine rimangono sorpresi dalle pallottole respinte, l’ammiraglio Morgan capisce che Rufy ha mangiato un frutto del diavolo e ordina ai marine di usare le spade e di attaccare. Poco prima che i marine affettino Rufy questo libera Zoro che con le tre spade blocca tutti i marine minacciandoli che se si muovono sono morti, ribadisce che diventerà un pirata ma che non smetterà di inseguire il suo sogno, quello di diventare il migliore spadaccino del mondo, per contro Rufy gli dice che visto che lui diventerà il re dei pirati dovrà diventarlo davvero. Chiarito tutto Rufy dice a Zoro di abbassarsi, allunga la gamba e con gom gom frusta spazza via tutti i marine, Zoro gli richiede chi diavolo è e Rufy: “Io…sono l’uomo di gomma!” I marine sentendo questo si spaventano dicendo che non possono combattere, l’ammiraglio ordina ai marine che si sono lamentati di togliersi la vita dicendo che i suoi uomini non possono essere vigliacchi. Rufy si arrabbia ancora di più e dicendo che lui è il nemico numero 1 della marina e si getta contro l’ammiraglio, Kobi gli urla di distruggere la marina. Inizia lo scontro con Morgan ma nonostante la grossa ascia d’acciaio viene sconfitto da Rufy che lo prende a pugni urlando che ha distrutto i sogni di Kobi. In quel momento riappare Hermeppo che punta una pistola alla tempia di Kobi urlando a Rufy di lasciare suo padre, ma Kobi dice a Rufy di non fermarsi anche se morisse.Rufy si mette a ridere e dice ad Hermeppo che non ha nessuna possibilità e inizia ad allungare indietro il pugno destro, carica il colpo e colpisce Hermeppo mettendolo al tappeto, intanto Morgan si è rialzato e sta per colpire Rufy con l’ascia ma viene definitivamente sconfitto da Zoro che si riceve i complimenti del capitano. I marine appena sconfitti Morgan e figlio iniziano a festeggiare la fine della tirannia di Morgan, Kobi capisce i marinai si comportavano così per paura di Morgan e decide di fare il marine. I tre amici ritornano in città e vanno a saziarsi in una locanda, mentre sono li Rufy informa Kobi che Riunirà una ciurma e si dirigerà verso il grande blu. Mentro sono ancora nella locanda arriva il capo della marina e ordina a Rufy e Zoro di andarsene visto che sono pirati…la gente si infuria urlando che è grazie a quei due che la marina si è liberata dalla tirannia ma i due si alzano e senza salutare nessuno si allontanano. Poco prima che escono il capo della marina chiede a Rufy se non fosse amico di Kobi, rufy sa che se la marina scoprisse che prima si trovava sulla nave di Albina non potrebbe mai entrare a fare parte della marina e fa finta di non conoscerlo iniziando a litigare con lui. Kobi chiede al capo della marina di entrare a fare parte della marina e nonostante un po’ di esitazione accetta. Poco dopo Kobi si reca nel porto per salutare i due amici e ringraziarli per quello che hanno fatto per lui, mentre inizia a salutare arrivano anche i Marine e una parte della popolazione e ringraziano tutti insieme dell’aiuto ricevuto. Rufy e Zoro si allontanano a bordo di una piccola barchetta diretti alla prossima isola….

PERSONAGGI :


Zoro : Un ambizioso spadaccino che usa tre spade, nato l’11 novembre e alto 1,78. Dopo essersi fatto un nome come cacciatore di taglie, decide di entrare nella ciurma di Rufy. Instancabile nell’allenarsi, Zoro dà tutto se stesso in combattimento. Il suo obiettivo è misurarsi ancora con Drakul Mihawk, detto “Occhi di Falco”, la spadaccino che lo ha sconfitto inesorabilmente Sogno: Diventare il più grande spadaccino del mondo
Hermeppo : Viziato e capriccioso, si fa bello col nome del padre Morgan, ammiraglio.Ma dopo che viene sconfitto da Rufy e Zoro, riparte da zero come sguattero della marina. Con Kobi progetta una carriera da ufficiale.
Morgan ( detto anche Mano d’ascia) : Ha il comando della base di Sheltz Town. Il soprannome gli deriva dalla grande ascia che ha al posto della mano destra. In passato si è scontrato col pirata Kuro e i suoi gatti neri. Attualmente è ricercato come criminale, Ha fatto perdere le sue tracce.
Rica : È la bambina di Shelt Town che ha portato delle polpettine di riso a Zoro, crocefisso nel piazzale della base della marina.
Ririca : È la mamma di rica. Ha offerto il pranzo a Rufy, Zoro e Kobi, che hanno liberato il villaggio da Morgan.
Solo : È il lupo di Hermeppo che aggredisce la piccola Rica, ma viene eliminato da Zoro.
Rokkaku : Sottotenente di vascello, si rifiuta di eseguire l’ordine di uccidere la piccola Rica, perciò viene punito da Morgan con la morte.
Rippah : Capitano di fregata che, per riconoscenza lascia scappare Rufy e Zoro e permette a Kobi di entrare nella marina.
Kuina : Frequentava la stessa palestra di Zoro quand’era bambino. Contro di lui ha vinto ben duemila e un duello. Dopo la morte di Kuina, Zoro riceverà la spada della ragazza, con cui comincerà a sviluppare la tecnica a tre spade.
Yushiro : Padre di Kuina, impartisce a Zoro i rudimenti dell’arte della spada. Maestro della palestra frequentata da Zoro e Kuina. Sotto l’aspetto mite si cela un abile spadaccino. I suoi insegnamenti puntano a fare di Zoro un vero uomo, completo da tutti i punti di vista.
avatar
The Tenth

Amministratore


Amministratore

Messaggi : 44
Data d'iscrizione : 03.12.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum